#015 Besciamella Vegan 100% vegetale

La besciamella è una salsa o, meglio, un ingrediente fondamentale per la preparazione di certi piatti. Pensiamo alle lasagne ai carciofi o alle zucchine, cannelloni e timballi, risotti e pasta,  ma ancora in tantissimi altri piatti sia della cucina italiana sia della cucina francese. Risulta però molto pesante e calorica nella sua versione base, con burro e latte, mentre la alternativa vegan è perfetta per la preparazione di ogni piatto dove la presenza della preziosa “salsa bianca” (così si chiama nei paesi anglosassoni) è quel tocco che amalgama i sapori e rende unico il piatto. Questa versione può essere preparata per essere utilizzata immediatamente, oppure in un secondo tempo, in quanto si conserva in frigo per 2-3 giorni, con l’accortezza –al momento dell’utilizzo- di stemperarla nuovamente nel tegame a fuoco lento con un po’ di brodo vegetale. Esiste anche sul mercato già pronta, ma attenzione sempre agli ingredienti: leggete bene le etichette sino in fondo perché, a volte, nonostante sia venduta come besciamella vegetale, contiene tuttavia dei derivati del latte. Poiché la preparazione richiede tra gli ingredienti il brodo vegetale, potete prepararlo direttamente nel modo classico, oppure utilizzare quello già pronto o il dado.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

– 60 gr. farina bianca o farina di riso;

– 60 gr. margarina vegetale di qualità;

– mezzo litro di brodo vegetale;

– noce moscata;

– pepe

– sale

TEMPO

20 minuti

COSTO

5 euro

DIFFICOLTA’

**

PREPARAZIONE

Fate sciogliere lentamente la margarina in una pentola antiaderente dal bordo alto, a fiamma bassissima, mescolando continuamente.  Togliere dal fuoco ed aggiungere la farina con un colino, in modo che non si formino grumi. Aiutarsi con una frusta utilizzata in modo energico per rendere il composto fluido. Versare il brodo caldo a filo, lentamente, continuando a mescolare con la frusta. Quando la salsa è diventata fluida e senza grumi, rimettere sul fuoco a fiamma bassa e continuare a rimestare, sino a che non raggiunge l’ebollizione. Cuocete ancora per 6-8 minuti, aggiustando di brodo a seconda della consistenza che si vuole ottenere. Completare con il sale, poco pepe e una abbondante spolverata di noce moscata. Cuocete ancora per due minuti, sempre rimestando. La salsa è pronta per essere utilizzata più compatta per la preparazione di ripieni, torte salate e timballi, mentre va bene più “lenta” per lasagne, cannelloni, risotti e primi piatti a base di pasta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: