Posts Tagged ‘penne’

#100 Pasta al Forno Regina

La pasta al forno è il piatto più goloso che possa uscire dai nostri forni. Prende vita da sola, con i suoi angolini bruciacchiati, la consistenza croccante della superficie, la morbidezza della besciamella e il sapore pieno del ragù e del pomodoro, unito alla consistenza generosa della pasta. Ci piace farla nella pirofila di vetro, per sbirciare bene nel forno come la pasta si muove mentre cuoce, come il sugo bolle anche in fondo alla pirex e come i sapori si fondono in una magica alchimia. Preparare la pasta al forno è un atto d’amore per la nostra famiglia e per i nostri ospiti: è un gesto di sincera generosità, l’aprire il cuore al nostro modo di prepararla, speciale e diverso in ogni cucina. La pasta al forno, sincera e schietta, conquista tutti, mette allegria, ci fa sentire più buoni e allarga la complicità. In questa ricetta, il nostro personale modo di prepararla, vegan e straordinario. Riscaldata il giorno dopo, poi, come rinnovare una promessa d’amore.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

–       500 grammi di pasta corta bio (penne o mezze penne);

–       1 melanzana;

–       1 cipolla;

–       1 costa di sedano;

–       1 carotina;

–       1 spicchio d’aglio

–       1 bottiglia di passata di pomodoro;

–       100 grammi di tofu;

–       3 cucchiai di olio EVO;

–       1 ciuffetto di basilico;

–       sale;

–       pepe;

 

per la besciamella:

–       mezzo litro di latte di soia naturale;

–       3-4 cucchiai di farina bio;

–       50 gr. di margarina vegetale bio;

–       noce moscata;

–       sale;

 

TEMPO 80 minuti

COSTO 7 euro

DIFFICOLTA’ ***

 

PREPARAZIONE

Preparate dapprima un ragù di tofu e melanzane: tritate la cipolla, il sedano e la carotina e fate dorare nella padella con lo spicchio d’aglio. Sminuzzate col coltello e poi con la forchetta il tofu per renderlo come tritato, ed unitelo alle verdure. Tagliate una piccola melanzana a tocchetti, e unite al tutto. Fate soffriggere per alcuni minuti e coprite con la passata di pomodoro. Fate consumare a fuoco lento per 45 minuti, aggiungendo acqua al bisogno. Dovrete ottenere un ragù non troppo asciutto.

Mettete a cuocere la pasta con abbondante acqua salata e scolate a cottura non ancora ultimata, molto al dente. Nel contempo preparate la besciamella vegan, sciogliendo con la frusta in un pentolino a fiamma bassa la margarina, il latte e la farina aggiunta con un colino, per setacciarla. Unite la noce moscata e fate consumare a fuoco basso, sempre rimestando, sino a che non otterrete una bella besciamella liquida. Aggiustate di sale.

Scolata la pasta, fatela saltare nel ragù vegetale, e versatevi la metà della besciamella, per mescolare bene il tutto. Versate la pasta condita in una pirex di vetro, coprite con la restante besciamella ed infornate a 200 gradi giusto il tempo per vederla dorare in superficie, ovvero circa 30 minuti. Servite bollente, guarnita con le foglioline di basilico.

Annunci

#37 Pennette Della Principessa

Ovvviamente dove dormiva la Principessa? Ma sul pisello! Eccovi allora una veloce ricetta, dello stile: “apro la dispensa e cucino in 10 minuti” ! Tutti abbiamo in casa delle mezze penne, una scatola di piselli, della salsa di pomodoro e una cipolla tagliata a metà nel frigo, che ne ammorba l’aria! Però, sebbene sia una soluzione d’emergenza, questa ricetta funziona sempre benissimo, soddisfa grandi e piccini ed è vegan 100%, perchè unisce proteine vegetali a carboidrati, pertanto occhio.. non dimenticatevi di questo trucco veloce veloce per far risaltare, anche questa sera, il vostro eccellente piglio da Chef!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

– 400 gr. di penne integrali;

– 1 lattina di piselli dolci biologici scolati;

– 1 cipolla bionda;

–  1 barattolo di pelati bio o mezzo litro di salsa di pomodoro bio;

– olio EVO;

– sale;

TEMPO 10 minuti

COSTO 4 euro

DIFFICOLTA’ **

PREPARAZIONE

Mettete su l’acqua a bollire e, nel contempo, tagliate la cipolla e mettetela a soffriggere con i pelati, l’olio e i piselli scolati. Fate saltare per bene, fate asciugare e rapprendere per bene la salsa. Deve essere quasi un concentrato, senza fare annegare i piselli nel sugo, che devono diventare leggermente rugosi. Scolate le pennette, che avrete cotto al dente, e fatele saltare vigorosamente nella padella col sugo e i piselli, sino a che la cottura della pasta non è ultimata alla perfezione. Se occorre, aggiungete acqua di cottura della pasta per sfumare bene ed amalgamare i sapori. Servite bollenti e “a montagnola”!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: